Correzione delle rughe (Iniezioni di tossina botulinica A)

Principio del trattamento

Le cause delle rughe facciali risiedono nel naturale processo di invecchiamento cutaneo, negli influssi esterni (p. es. radiazioni solari), come pure in specifiche abitudini di vita (p. es. fumo e troppo sole). Un contributo essenziale alla formazione delle rughe è dato anche dall’attività dei numerosi muscoli facciali sottocutanei che spesso utilizziamo inconsciamente nella mimica, p. es. aggrottando la fronte. Il trattamento delle rughe si pone l’obiettivo di ristabilire l’equilibrio dei muscoli facciali e di rilassare quelli iperattivi, per esempio quelli fra le sopracciglia (solchi glabellari). L’effetto è un visibile rilassamento generale dell’espressione del viso («Non hai più l’aria preoccupata»); nel contempo anche il soggetto trattato percepisce una sensazione rilassata nella mimica facciale («Non ho più quella sensazione di contrazione»).

L’iniezione di tossina botulinica A inibisce la trasmissione di impulsi nervosi che provocano la contrazione dei muscoli contribuendo alla formazione di rughe. A seconda del dosaggio, il movimento viene bloccato del tutto o solo limitato per evitare che il viso diventi una maschera inespressiva. La correzione è particolarmente indicato per attenuare le ruge de leone.


Durata del trattamento

15-30 minuti


Anestesia

Non necessaria; un impacco freddo rende sopportabili le punture effettuate con aghi sottili.


Rischi

In genere l’iniezione è ben tollerata, tuttavia possono manifestarsi effetti collaterali temporanei: subito dopo l’infiltrazione può formarsi un piccolo ematoma nel punto di iniezione, che però può essere facilmente nascosto con il fondotinta e tende perlopiù a scomparire dopo 2-3 giorni. Molto raramente può verificarsi un abbassamento transitorio della palpebra superiore.
>> Compendium Suisse des Médicaments (francese)


Post-trattamento

Dopo la correzione delle rughe, l’area trattata non va massaggiata per 12 ore. Qualche ora dopo è possibile applicare di nuovo il fondotinta. Per una settimana si dovrebbe evitare un’intensa esposizione ai raggi solari (solarium incluso).


Sicurezza

Molti pazienti nutrono un’aversione interiore, perché i media lo descrivono come un “veleno”, ma la tossina botulinica A (Botox) la correzione non è nient’altro che una sostanza biologicamente molto attiva il cui uso farmacologico è autorizzato e che viene impiegata con successo da anni sia nella chirurgia estetica che in altri settori medici. Come per ogni medicinale, il successo dipende dalla modalità d’uso e dal corretto dosaggio. Per questo il trattamento con la correzione dovrebbe essere eseguito solo presso medici in possesso di specializzazione e certificazione in questa tecnica.



Risultato

Il primo effetto della correzione delle rughe è visibile dopo 2-3 giorni e raggiunge la massima efficacia nel giro di 1-2 settimane. L’espressione del viso deve risultare rilassata ma non simile a una maschera. L’effetto dell’iniezione permane per circa 4 mesi e può essere prolungato con l’uso ripetuto e regolare della tossina botulinica.


Il medico
Dr. med. Andreas Tschopp
Dr. med. Andreas Tschopp
Formulario di contatto
Dr. med. Hyunju Kim Haemmig
Dr. med. Hyunju Kim Haemmig
Formulario di contatto
Prof. Dr. Daniel F. Kalbermatten
Prof. Dr. Daniel F. Kalbermatten
Formulario di contatto